La forza del gruppo, la forza delle storie

Il nostro progetto editoriale è stato concepito, sin dai primi articoli ricevuti e pubblicati sul sito, per reggersi su due saldi punti di forza:

il GRUPPO e le STORIE.

Lo possiamo definire infatti un blog collettivo incentrato sui racconti di vita.

LA FORZA DI UN GRUPPO

Ogni autore che entra a far parte della nostra community narra di sé pensando agli altri, guidato dall’emozione di rendere quel vissuto un po’ universale, condivisibile e godibile anche per tante altre persone.

La ricchezza di competenze e di stili che si possono trovare negli articoli pubblicati sta consentendo al nostro progetto di reggere nel tempo, avere un ritmo di aggiornamento sostenuto, evitare la monotonia. Proponiamo di continuo idee originali, raccontate con gusto e passione, adottando di volta in volta stili di comunicazione differenti ma coinvolgenti allo stesso tempo.

Scriviamo per essere letti, per condividere le nostre esperienze con persone con le quali ritrovare sorprendenti affinità e intese.

La forza del nostro gruppo è anche quella di dare al testo andamento e ritmo di un discorso a tu per tu, per creare l’illusione di parlare al lettore direttamente dallo schermo; un messaggio capace di arrivare alle orecchie, ma attraverso gli occhi… e il cuore.

LA FORZA DELLE STORIE

Le storie da sempre ci circondano e allo stesso tempo sono dentro di noi.
Le storie abitano nella nostra mente, organizzano i nostri pensieri, ci aiutano ad interpretare l’esperienza quotidiana e a dare significato all’esistenza.
Attraverso le storie ed i racconti che sul nostro sito condividiamo con gli altri, vogliamo costruire dei legami sociali, desideriamo raccogliere, avvicinare e confrontare le esperienze di vita più profonde.

Per godere davvero di una storia dobbiamo coglierne i simboli ed i significati che ci propone mettendoli in relazione con il nostro vissuto: se vi saranno punti di contatto, se spontaneamente si dirà: “Anche per me è stato così”… la conoscenza tra autori e lettori sarà più semplice ed immediata, facilitata da comuni ricordi emozionali.

E la conversazione continuerà a fluire…


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *