La bellezza dell’età

Specchio delle mie brame… come si vede una over attuale?

Come mi vedo da over 40?

Lo specchio mi dice che non porto più la taglia 40 e anche qui ci vuole un attimo per elaborare, anche se, parlando con le amiche “over” come te, fai la donna matura che ha accettato il tempo che passa, che apprezza la sua pancetta e il fatto che tutte le sue forme siano cambiate, che non importa che tutto il guardaroba l’hai dovuto cambiare perché non entri più nei tuoi vestiti, dici a tutte che ora che non sei più scheletrica e che così morbida ti piaci di più.

Forse è anche vero, ma ci sono i chili in più, le smagliature dovute alle gravidanze, la cellulite, e a fine giornata hai le caviglie talmente gonfie da sembrare dei polpacci.

Il bello è che è così per tutte…

Il mio specchio può mostrare tutto ciò, come ad esempio le mie rughette d’espressione, dovute alle tante risate che ho fatto nell’arco della mia vita, ma anche ai miei dolori, che mi hanno fatto versare molte lacrime.

Le mie cicatrici, insomma; quelle visibili per via di interventi me le mostra lo specchio, ma quelle interne le vedo solo io.

Non ho passato la vita in palestra per un corpo perfetto, o fatto diete da fame e massaggi per la cellulite che aumenta; no, le mie giornate sono state ben diverse: da mamma single che deve lavorare fuori casa e conciliare tutto con gli orari dei miei figli, correre tutto il giorno e per tutti i giorni fino ad oggi.

Insomma… mi guardo, e quello che vedo è una donna forte, che magari non è bella,  ma che, per come ha vissuto,  per i problemi affrontati, per le sfide vinte, si sente bella.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *