Il mio super potere

Dovrebbe già essere tutto deciso nella vita quando ormai sei un over 40.

Invece, magari per una serie di eventi che non dipendono da te, ti ritrovi a dover ricominciare tutto da capo e da sola, o peggio, impaurita, perché non sai cos’ altro potrà accaderti.

Ti ritrovi a non avere niente dell’altra vita, dal matrimonio al lavoro, perché sei fra quei tanti che in questo momento del nostro paese ha perso il lavoro.

Ti ritrovi senza niente da un giorno all’altro, dopo anni d ‘onorato servizio, sempre puntuale, precisa e diligente al lavoro. Eppure, a te come a tanti altri, viene dato il ben servito, perché la società è cambiata.

Così, io che ero il capofamiglia di quello che ho sempre definito la mia piccola famiglia, dato che vivo sola con i miei figli, mi ritrovo a dover rivedere tutta la mia vita; ed ho più paura perché non sono sola, ho loro (anche per fortuna), però ho la responsabilità di farli crescere e studiare, il mio amore di mamma non può bastare, infatti se bastassero baci e abbracci sarei certamente tranquilla…..quelli non mancano mai per loro, ma la vita reale è diversa.

Allora non dormi alla notte, ti rigiri nel letto con il pensiero …..e adesso che faccio?

La risposta che hai sarebbe una, aspetto e vediamo, ma ahimè, il tempo non serve a mantenere la mia famiglia, non mi aiuterà con i figli.

Devo trovare soluzioni che non ci sono, vorrei partire, cambiare paese, lasciare tutto, ma poi sarebbe solo lasciare i miei cari, i genitori, gli amici, allora capisci che sei ancorata qui, non c’è via di fuga!

E poi scappare dove? …Avessi la risposta, la famosa sfera di cristallo per sapere cosa mi attende, lo farei ….guarderei la sfera e le chiederei: cosa vedi nel mio futuro?

Avrò un lavoro, sarò felice con i miei figli …in quanto all’amore ora non ho il tempo per pensare anche a quello, le risposte che vorrei sono solo a livello professionale, anche se nella vita esiste anche l’amore, ma come dicevo, io non posso pensarci adesso, ho problemi ben più pesanti del pensare di trovare qualcuno che mi ami o che mi renda felice.

Al momento i miei sogni devono essere più pratici, meno romantici, e se in passato sarebbe stata la prima cosa che avrei chiesto, ora no, quello è il superfluo, io devo accantonare il romanticismo anche se sono romantica, e mi devo vedere come capo famiglia e non come donna.

Cosa vorrei da grande?

Quello che vorrebbero tanti italiani in questo momento….delle certezze lavorative, sapere che ho un lavoro stabile e non periodico, perche il pensiero della scadenza del contratto non mi fa dormire la notte.

Vorrei essere libera di prendere delle decisioni in tranquillità, cose semplici mica fantastiche, come andare in vacanza potendo prenotare il periodo con una data definita, insomma il quando e dove. Invece anche questo non sono libera di progettare nulla, e non sto parlando di comprarmi un’auto o una casa, no, solo poter dire vado via in quel giorno e tornerò il tal giorno per la vacanza, e invece non ho nemmeno questo, perché potrei dover tornare al lavoro da un momento all’altro, ricevere la chiamata che ti dice devi andare a lavorare.

La mia vita è un’incertezza assoluta, non so mai dove e quando …non posso programmare una vacanza, figuriamoci una vita sentimentale…

Cosa mi aspetto adesso? Tranquillità, o almeno delle certezze che da un bel po’ di tempo mi mancano.

Mi rendo conto che, come me, tanti altri sono nella stessa situazione.

Ma vivo con il sorriso ugualmente, non mi faccio portar via quanto c’è di più importante, cioè la voglia di ricominciare e di farlo insieme ai miei ragazzi, l’essere me stessa sempre e comunque, con la dolcezza di mamma e la forza di non so quale supereroe, so solo che il mio super potere è la positività, il non affliggermi mai e sorridere comunque e sempre!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *